2.23.2014

Marcel and Edith

Ciao! E' da un pò che non scrivo e oggi volevo dedicare il post a due nuovi personaggi che ho creato circa uno-due mesetti fa.
Ero in giro nel mio paese e passando davanti ad un'agenzia di pompe funebri(Ce ne sono almeno due nella mia zona, UAO) ho come avuto un "flash" per una possibile breve storiella.
"Marcel è alto, smilzo, ha un naso importante e aquilino, capelli e occhi neri come il carbone, le dita lunghe, sottili, ma abili nell'intagliare. Spesso si ritrova curvo con le spalle, come un avvoltoio.
Ma Marcel non è un avvoltoio.
Fa fatica a mantenersi, è vero: nel suo paese sembra che nessuno sia mai sul punto di morire. Nemmeno di vecchiaia.
Si considera un'artista: costruisce e decora delle bellissime bare in legno.
Sì. delle bare.
Ma non è mai stato bravo nei rapporti con le persone, sin da bambino veniva schernito per il lavoro che faceva la famiglia di suo padre da generazioni, non ha mai sperimentato un sentimento realmente sincero. Ma qualcosa improvvisamente cambia. Una nuova arrivata in paese: è bionda, grintosa e minuta. Edith.
Oh Edith, visione celestiale! Cosa sarà venuta a fare in un paese sperduto e dimenticato come quello?
Riuscirà Marcel a rivolgerle la parola?"

E ora vi mostro qualche schizzo.




Nel prossimo post magari presento un pò meglio anche Edith, che qui ci sono solo gli studi iniziali.
Complimenti a Vanessa e You per i nomi che mi hanno consigliato! Non avrei saputo trovare di meglio! : )
A presto!
Marta.

Nessun commento:

Posta un commento