11.13.2013

WOLFGANG REITHERMAN - "Nine Old Men Post"



 -Walt Disney's Nine Old Men-

conosciamo

Wolfgang Reitherman


Un pò di biografia:

Wolfgang Reitherman nacque a Monaco di Baviera, in Germania, il 26 giugno 1909.
Arrivò in America che era ancora un infante e fu cresciuto in Sierra Madre, in California.
Con l'intenzione di essere un ingegnere aeronautico, frequentò il Pasadena Junior College e prese lavoro da Douglas Aircraft.
Nel 1931 si iscrisse al Chouinard Art Institute per studiare acquerello.
Tramite collegamenti, scoprì il mondo dell'animazione ed entrò nei Walt Disney Studios nel 1933.
Woolie ha animato più di 300 corti e molti film, diventando particolarmente apprezzato per la sua abilità con scene d'azione e di commedia.
Durante la Seconda Guerra Mondiale lasciò lo studio  per servire brevemente come Ace Pilot.
Woolie diventò il primo animatore a dirigere un intero film animato, iniziando con La Spada nella Roccia nel 1963.
Dopo circa 50 anni con lo Studio, Woolie si ritirò nel 1981, e morì il 22 maggio 1985, a Burbank, California.

Un pò di disegni da ammirare:

Dicono di lui:

"Era un uomo di vasta azione: poteva essere suspence o comicità.
Questa è sempre stata la sua natura e ha sempre dato il meglio di sè per ottenere il massimo divertimento ed effetto nelle sequenze.
Woolie non era molto bravo a sottigliezze e calore ma ha sicuramente sempre capito e interpretato i personaggi che stava animando e le tecniche del grande cinema.
Rispetto agli altri animatori, pensava più in termini di cinematografia e per questo le sue scene mostrano grandi inquadrature e tagli.
Woolie ha ottenuto tutto questo dal lavoro duro, costante e dalla frequente rielaborazione che ha fatto sui suoi disegni."
(Preso da: 50 Most Influential Disney Animators)


Don Hahn dice di lui:
"Wolfgang "Woolie" Reitherman era perennemente vestito con camicie hawaiane, "puzzava" di fiducia che aveva conquistato negli anni come pilota nella seconda guerra mondiale, dove volò in Africa, India, Cina, e Sud del Pacifico e dove si guadagnò la "Distinguished Flying Cross", una medaglia al valore per tutti quelli che si sono distinti in un'operazione per "eroismo o risultati straordinari durante la partecipazione ad un volo aereo, successivamente all'11 novembre 1918".
Woolie entrò nella Disney nel 1933.
Le sue animazioni -La battaglia fra dinosauri in Fantasia, Monstro la balena in Pinocchio, e la lotta tra Principe Filippo e il drago nella Bella Addormentata nel Bosco- riflettono il modo in cui viveva la sua vita: vigorosa, piena di vitalità, energia, e qualità.
Emerse presto come leader naturale, tanto che Walt Disney gli lasciò le chiavi del dipartimento di animazione nella metà degli anni sessanta, mentre le attenzioni di Walt volgevano verso Disneyland, la televisione, e i live-action film.
Dopo la morte di Walt nel 1966, Woolie diventò la forza galvanizzante del team di animazione durante un periodo molto destabilizzante.
Ho lavorato a stretto contatto con lui come assistant director.
Il giorno in cui lo incontrai, mi strinse la mano con una presa che mi ha dislocato il mio anulare.
Se John Wayne e Robert Mitchum avessero avuto un figlio, quello sarebbe Woolie.
Quando parlava, aveva l'abitudine di masticare un sigaro spento, finchè la fine di esso arrivava ad essere orribilmente fradicia; a quel punto raggiungeva il suo cassetto, tirava fuori un paio di forbici macchiate, ne tagliava il pezzo finale, e continuava a masticare, tutto senza mancare una parola.
Raccontava di pilotare un Grumman F6F Hellcat durante un bombardamento.
Io parlavo della mia nuova Volkswagen Beetle.
Confrontavamo i nostri film preferiti.
Il suo era "The Guns of Navarone", il mio era "Chitty Chitty Bang Bang".
Ho avuto il lavoro, ma sapevo che questo tizio avrebbe per sempre influenzato la mia vita. Woolie non era un animatore novellino, nemmeno un vignettista; era un regista che disegnava direttamente prendendo spunto dalla sua esperienza di vita.
Era un creativo come Walt Disney, e sapevo che avrei voluto essere come lui un giorno."

Quello che io penso di lui:

Si, lo so che avete letto almeno una decina di volte la parola "azione", perciò non descriverò ancora lo stile di Reitherman.
Come il primo post su Les Clark, mi limiterò a scrivere quelle che sono state le mie impressioni guardando il suo lavoro.
Da piccolini, vi ricordate di aver mai visto "Pinocchio"?
I miei genitori mi hanno sempre detto che lo guardavo in continuazione. Ogni sera.
(Pensate che rottura di scatole avermi come figlia!)
La scena della balena che inghiotte Geppetto e Pinocchio ve la ricordate?
La balena era spaventosa:
 Mentre assistevi a quella scena dovevi trattenere il fiato, perchè eri talmente preso/a da quello che stava succedendo, e dalla forza terribile che esprimeva quell'animale, da dimenticare per qualche secondo la realtà circostante.
Se anche a voi è successo di vivere qualcosa di simile, è garanzia che la passione di questo animatore non sono solo elogi detti da appassionati del settore. : )

Le reference per questo post:

I flipbooks dedicati ai Nine Old Men, che potete trovare su Amazon cliccando su questo link.
Wikipedia per la "Distinguished Flying Cross".
L'articolo dedicatogli sul sito 50 Most Influential Disney Animators.
Google Immagini.


Al prossimo appuntamento! : )
Marta.

Nessun commento:

Posta un commento